“Tornerai”, il gelato tipico di Massafra nato durante la seconda guerra mondiale

Vedrai che tornerai”. Sono queste le parole che il pasticcere Tonino Zanframundo rivolgeva a chi assaggiava per la prima volta la sua mattonella di gelato. Da questa promessa è nato il nome di uno dei prodotti di eccellenza della città ionica di Massafra.

Un cuore di pan di spagna bagnato di liquore Strega, gelato alla nocciola racchiuso da due cialde di biscotto e uno strato di cioccolato fondente alle estremità sono le caratteristiche che rendono unico il Tornerai, ideato dal signor Zanframundo durante la Seconda Guerra Mondiale. A portare avanti la tradizione, oltre a molti bar del posto, c’è suo figlio Raffaele.

“Durante gli anni della guerra, dal 1942 al 1945, papà faceva il garzone presso lo storico Caffè La Sem di Taranto. Lì ha visto fare una mattonella di gelato che i tarantini chiamavano Polacco. L’idea gli è piaciuta e l’ha portata a Massafra, aggiungendo un cubetto di pan di spagna bagnato allo Strega all’interno di questo gelato alla nocciola. All’inizio era chiamato gelato mattonella, il nome Tornerai è venuto fuori quando mio padre diceva ai clienti: è così buono che tornerai a ricomprarlo.”

Una tradizione quella del Tornerai che va avanti da circa 75 anni e che non si è mai fermata, nemmeno quando, negli anni 50, papà Tonino decise di chiudere il bar per dedicarsi esclusivamente alla pasticceria. Il testimone fu infatti raccolto da Tonino Laterza, proprietario del Piccolo Bar Laterza, che ha continuato a produrlo ininterrottamente, impedendo che questa specialità si perdesse nel tempo. Oggi il Tornerai è presente in molte gelaterie di Massafra, oltre che nella pasticceria Tonigel, gestita da Raffaele e i suoi fratelli, che, nel portare avanti l’eredità lasciata da suo padre, confida nell’approvazione di un disciplinare che ne tuteli gli ingredienti e le tecniche tradizionali.

IL RICONOSCIMENTO DE.CO. E LA PRIMA SAGRA

Alcuni passi in questa direzione sono già stati fatti. Dal 2015 le associazioni del territorio e l’amministrazione comunale sono al lavoro per conferire al Tornerai il riconoscimento De.Co. (Denominazione Comunale di Origine), un’attestazione che può essere attribuita dal Comune per promuovere e tutelare i prodotti locali, particolarmente caratteristici del proprio territorio.

Nell’attesa dell’ufficializzazione, per celebrare la specialità, OPPAA, l’associazione produttori di Massafra, ha organizzato la prima sagra del Tornerai che si terrà il 23 e il 24 luglio nel Castello Medioevale della città. Un evento che prevede il coinvolgimento delle realtà enogastronomiche del territorio e punta a far conoscere il gelato tipico massafrese anche oltre i confini della provincia ionica.

“Vogliamo dare a Massafra una fiera enogastronomica – dice il Presidente Aldo Pizzolante – che metta al centro un prodotto di eccellenza, tipico della nostra città e di conseguenza chiederne il riconoscimento istituzionale, con l’obiettivo di incentivare l’economia del settore.”

 

 

 

 

 

 

Gallery
Menu