Zucca, funghi cardoncelli e castagne, gli ingredienti perfetti per una ricetta d’autunno

L’autunno è una delle stagioni che preferisco dal punto di vista gastronomico. Con l’autunno, infatti, arrivano sulle nostre tavole ingredienti che adoro: funghi, tartufi, zucca, cime di rapa, castagne, carciofi.

All’autunno si associa il consumo di legumi come fagioli e ceci, ingiustamente accantonati nel periodo estivo, si torna a brasare e stufare carni, si fanno brodi e ragù tirati per ore.

La prova costume è lontana e ci si lascia andare, insomma, a qualche concessione in più fino ad arrivare nuovamente al periodo natalizio, durante il quale, se non si fa attenzione, le occasioni di incontro a tavola sono davvero tante, troppe.

Ma i gustosi ingredienti autunnali, però, possono regalarci grandi piaceri pur non attentando troppo alla nostra linea e, proprio su questa idea, voglio darvi una ricettina non troppo complicata, gradevolissima, leggera e di bell’effetto, con la zucca, che è un ortaggio ipocalorico, ricco di vitamine e antiossidanti.

Gli ingredienti principali oltre la zucca sono i funghi cardoncelli e le castagne con i quali realizzeremo un divertentissimo piatto da servire, magari, anche in una cena con ospiti.

Il piatto che vi propongo è Crema di zucca, funghi cardoncelli spadellati, castagne e semi di zucca tostati, ecco gli ingredienti per 4 persone:

  • 1Kg di zucca (Delica, Hokkaido, Napoli o Mantovana)
  • 16/20 castagne (a seconda della dimensione)
  • 600 gr di funghi cardoncelli
  • Nepitella
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine d’oliva
  • 1 bicchiere di latte di mucca (o capra)

Procedere come segue:

Fare a pezzi la zucca, sbucciarla e conservare un po’ dei suoi semi. Mettere i pezzi di zucca in un cartoccio fatto con carta da forno o d’alluminio e tenerla per mezz’ora in forno già caldo a 200°.

Nel frattempo, tostare in padella una trentina di semi di zucca, sbucciarli e tenerli da parte.

Fare un taglio a croce sulle castagne, passarle qualche minuto in acqua precedentemente portata a ebollizione, poi cuocerle sul fuoco utilizzando la padella bucherellata. Sbucciarle e tagliarle in pezzi grossolani.

Tagliare anche i funghi e spadellarli con olio e aglio. Se l’aglio lo mettete intero potete infilarci uno stuzzicadenti per ritrovarlo facilmente e poterlo togliere a fine cottura.

Frullare la zucca che, intanto, si sarà cotta, insieme al latte, un filo d’olio e un pizzico di sale, poi comporre il piatto procedendo come segue.

Sul fondo di una fondina mettere i funghi e le castagne, coprire con la crema bollente e completare mettendo in superficie qualche fungo, qualche castagna sbriciolata, i semi di zucca tostati e completare con un filo di olio extravergine, del pepe nero di mulinello e poca nepitella, se piace. Servire con crostini di pane.

Variante: Per dare un tocco in più e contrastare la nota dolce della zucca si possono aggiungere delle acciughe sott’olio o grattugiare della bottarga di muggine.

Foto Credits: Sandro Romano

Gallery
Menu