Panzerò, il locale che celebra il panzerotto pugliese a Rotterdam

Avreste mai pensato di vedere il nostro Panzerotto insieme a una tazza di fumante cappuccino? È quello che accade a Rotterdam da “PANZERÒ StrEat food Pugliese”, oggi il quinto ristorante pugliese, su un totale di 1.161 attività, in una città che conta 700.000 abitanti ed è frequentata da turisti provenienti da tutto il mondo. Panzerò oltre a essere frequentato da tantissimi olandesi è seguito dai numerosi italiani che vivono a Rotterdam, da famiglie, dalle persone in pausa pranzo degli uffici limitrofi, dagli studenti e dagli amanti della cucina gourmet.

Qui Luigi Incalza e Cosimo Vecchio portano avanti da sette anni un progetto nato per caso. Due amici di vecchia data, originari entrambi di Francavilla Fontana, si sentono nel 2014 per scambiarsi gli auguri di Natale: Luigi era in Brasile per un percorso di vita che lo aveva portato lì dopo esperienze lavorative vissute tra Londra e New York. In principio il disegno originario era quello di esportare a New York il panzerotto, simbolo della tipicità pugliese, insieme ad altri quattro amici pugliesi. Il progetto non va a buon fine ma Luigi si reinventa e lavora per un po’ a New York.

Si sposta a San Paolo in Brasile con la compagna brasiliana, ma dopo sei mesi non si integra in quella che lui vive come “una grande Napoli”. Ed è allora che Cosimo Vecchio, ingegnere chimico che viveva a Rotterdam ormai da cinque anni, invita Luigi a raggiungerlo per pensare ad un prodotto tipicamente pugliese come il panzerotto e fondare un brand al sapore di Puglia, in Olanda. Luigi sperimenta numerose tipologie di pasta lievitata; ne realizza dalle due alle tre per settimana fino a quando mette a punto l’impasto che oggi lui definisce vegano. Un amico di Novoli recatosi a Rotterdam decreta e sancisce il raggiungimento del Panzerotto Perfetto!

Oggi il panzerotto è proposto in varianti fritte e al forno, in due diverse dimensioni e con dieci differenti farce salate e una dolce. Tra le varie tipologie, nella top ten spicca al primo posto della classifica, il panzerotto più richiesto a Panzerò denominato “pugliese”. Gli ingredienti con cui Luigi lo propone sono: cipolla cotta a bassa temperatura, polpo croccante, carciofi e stracciatella.

Tutti i prodotti utilizzati per preparare la ricca offerta del menù, oltre i panzerotti, sono rigorosamente pugliesi importati quasi quotidianamente. Ed anche tutto ciò che arreda e completa la tavola, come le bellissime ceramiche di Grottaglie provengono da abili artigiani pugliesi.

Luigi e Cosimo intendono ampliare e consolidare la realtà Panzerò fondando un franchising da estendere in altre città dell’Olanda ed anche in Germania.

Un esempio di emigrazione che forse per una volta lascia indietro la nostalgia per dare spazio ad un immaginario fatto di cibi squisiti, paesaggi favolosi e amore per la propria terra.

Una ennesima e inedita interpretazione di Pugliosità!

 

 

 

 

Gallery

ADV

Leggi anche:

Menu