Pasta con fiori di zucchina, stracciatella, mandorle e polvere di tarallo un piatto super pugliese

Un primo piatto davvero semplice da realizzare con un mix di ingredienti tipici del territorio pugliese: la stracciatella, i taralli e le mandorle di Toritto. Ed è finalmente arrivato il momento di parlare della mandorla, nello specifico quella di Toritto, inserita nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani ma anche presidio Slow Food, ricca di proprietà benefiche. Un prodotto molto utilizzato nella pasticceria regionale ma anche e da sempre proposto in versione salata o in acqua. Questo piatto racconta in un’unica soluzione un viaggio sensoriale tra le tipicità gastronomiche del territorio pugliese.

La Pasta con fiori di zucchina stracciatella e polvere di tarallo è un primo piatto completo ma soprattutto un’alternativa golosa e stuzzicante. Una ricetta perfetta per il periodo primaverile e per quello estivo, proprio quando i fiori di zucchina risultano più freschi e gustosi.

Pronti a realizzarla anche voi?

Pasta con fiori di zucchina stracciatella e polvere di tarallo

Ingredienti:

250 gr di pasta (formato penne)
250 gr di zucchine
2 fiori di zucca
sale
mandorle sfilettate (q.b.)
50 di stracciatella
2 taralli
2 pomodori secchi
olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Prima di tutto laviamo e spuntiamo le zucchine, le lessiamo per qualche minuto in acqua e sale. Eliminiamo l’acqua e le frulliamo con un frullatore ad immersione, lasciando da parte il composto ottenuto.

Sminuzziamo i pomodori secchi e puliamo delicatamente i fiori di zucca eliminando le parti esterne vicine allo stelo e il pistillo interno. Sbricioliamo i taralli finemente tra le mani.
Cuociamo la pasta in acqua e sale fino a metà del tempo indicato sulla confezione.
In una padella scaldiamo l’olio con qualche fetta di scalogno. Non appena lo scalogno diventa dorato aggiungiamo la crema di zucchine, mescoliamo ed aggiungiamo la pasta.
In questo stesso momento inseriamo in padella anche i pomodori secchi sminuzzati e i fiori di zucca. Mescoliamo fino a completare la cottura e nel caso aggiungiamo qualche mestolo di acqua. Regoliamo con sale e pepe. Togliamo dal fuoco e distribuiamo le mandorle sfilettate. Prima di portare in tavola decoriamo con un ciuffo di stracciatella e del tarallo sbriciolato.

 

 

Gallery

ADV

Leggi anche:

Menu