Luigi Turco, l’uomo buono e sincero che amava la propria Puglia

Luigi Turco era un uomo appassionato del suo lavoro, della sua terra e della sua famiglia. Un uomo buono e generoso come pochi. A Lesina, la sua città natale, ha creato un’azienda che è un fiore all’occhiello della Puglia avviando una produzione di altissima qualità di passate e di pomodori in barattolo. Ma non solo, anche conserve di vario genere e quella che è stata una sua esclusiva intuizione: la salicornia. Infatti, Luigi alcuni anni fa fu capace di “addomesticare” questa specie che cresce spontanea e renderla un ingrediente alla portata di tutti.

Questo è un articolo che non avrei mai voluto scrivere, perché, purtroppo, Luigi ci ha lasciati orfani del suo sorriso schietto, della sua amicizia, della sua professionalità e del suo entusiasmo. Mentre rientrava a casa, un terribile incidente causato da un branco di cinghiali ce lo ha portato via, strappandolo alla sua famiglia, alla moglie, ai figli e ai nipoti che tanto adorava.

Ci sentivamo parecchio e quando mi recavo a Lesina incontrarci era d’obbligo. Lo avevo conosciuto in occasione di una gara di cucina organizzata dall’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata in cui ero uno dei giudici.

Mi ricordo che fu lui a presentarsi e a raccontarmi la sua azienda e il progetto che stava portando avanti. In quell’occasione mi diede anche dei prodotti chiedendomi di provarli: eccellenti. Da allora non abbiamo mai smesso di sentirci e incontrarci, sono stato anche ospite nella sua casetta di campagna dove la mattina ci mettemmo a raccogliere insieme i gelsi rossi direttamente dall’albero.

Ha sempre sostenuto le mie iniziative gastronomiche risultando tra i più assidui sponsor di “Sindaci, ai fornelli!”, la manifestazione che ogni anno organizzo in quel di Capurso. L’ultima volta che ci siamo incontrati è stato presso le Tenute Albano Carrisi a Cellino San Marco in occasione di un pranzo organizzato dal mio amico Giovanni Mastropasqua per il suo compleanno e, anche in quell’occasione, ci siamo fatti tante risate e avevamo anche programmato alcune cosette da fare insieme.

Una di queste era passare una giornata nella sua campagna, cucinare e stare insieme in amicizia e magari fare un salto alle vicine isole Tremiti. Purtroppo, tutti questi progetti sono stati troncati dal terribile schianto che ce lo ha portato via, lasciando un vuoto incolmabile nei cuori di tutti coloro che gli vogliono bene. E siamo in tanti, perché era davvero impossibile non volergli bene, capita di rado nella vita di incontrare una persona schietta e sincera come lui e, quando accade, è importante tenercela stretta.

Luigi non c’è più, ma – ne sono sicuro – i suoi figli saranno capaci di continuare la sua opera e noi tutti, clienti e operatori del settore gastronomico e della ristorazione abbiamo il dovere di aiutare la sua famiglia nel difficile compito di raccogliere la sua pesante eredità di passione per la propria terra.

Solo così potremo continuare a sentire forte la presenza e l’abbraccio di questo meraviglioso amico.

Foto Credits: Giovanni Mastropasqua e Sandro Romano

 

TURCO AZIENDA AGRICOLA

Contrada Cannella, 713
71010 Lesina (FG)

(+39) 0882 1995869
(+39) 348 1006300

 

Gallery

ADV

Leggi anche:

Menu