I carciofi, ortaggi versatili sono i protagonisti di questo primo piatto

Marzo è il mese che segna il passaggio dalla stagione invernale a quella primaverile ed è il momento in cui preferisco portare in tavola i carciofi. Un ortaggio tanto amato su tutto il territorio nazionale, che in realtà  riusciamo a reperire da fine autunno fino alla primavera. I carciofi sono riconosciuti sin dall’antichità per le loro note proprietà benefiche, molto versatili in cucina possono essere consumati sia crudi che cotti; sono depurativi, disintossicanti e aiutano a tenere bassi i livelli di colesterolo insomma un vero toccasana. Oggi proprio i carciofi sono i protagonisti del nostro piatto insieme ai pomodori secchi, alle olive e allo stracchino che con delicatezza lega tutti gli ingredienti, rendendo questo piatto godurioso con semplicità.

 

Pentacce con carciofi, pomodori secchi, olive e stracchino

Ingredienti

300 gr di Pantacce (o altra pasta corta)
4 carciofi
1 limone
150 gr di stracchino
4 pomodori secchi
10 olive nere denocciolate
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva
sale
pepe

 

Preparazione

Riempiamo una ciotola di acqua e mettiamo all’interno i carciofi, aggiungendo le fette di limone, successivamente tagliamoli quasi a metà, eliminando le punte, togliamo le foglie più esterne e dure. Una volta raggiunto il cuore passiamo al gambo. Con uno spelucchino rimuoviamo lo strato esterno e filamentoso e tagliamo il gambo dal carciofo, dividiamolo a metà e conserviamolo in acqua. Tagliamo a metà il carciofo, eliminiamo la barbetta interna (se presente) e poi lo tagliamo ancora in spicchi e in fine a fettine. Sminuzziamo grossolanamente anche i pomodori secchi e le olive nere denocciolate. In una padella scaldiamo un filo di olio con lo spicchio di aglio e non appena caldo aggiungiamo i carciofi.

Mescoliamo, copriamo con coperchio e lasciamo cuocere a fiamma moderata per una decina di minuti sempre controllando che non si attacchi nulla. Nel caso fosse necessario, aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura.  Non appena cotti li togliamo dal fuoco e ci dedichiamo alla cottura della pasta. Trascorsi i primi dieci minuti rimettiamo la padella con i carciofi sul fuoco ed aggiungiamo i pomodori secchi, le olive e lo stracchino facendolo sciogliere con un po’ di acqua di cottura. Versiamo a questo punto la pasta e terminiamo la cottura in padella mescolando sempre. Aggiungiamo un pizzico di pepe e un filo di olio a crudo e portiamo in tavola.

 

Gallery
Menu