Bollicine pugliesi per il brindisi di Capodanno

Si stanno per accendere i riflettori sulla notte più importante dell’anno. In tanti sembra che non abbiano aspettato altro che il pretesto del Capodanno per brindare ad un’annata nuova ricca di gioia e di sorprese. Sono i brindisi più belli, pronunciati e cesellati in ogni rifinitura, che accompagneranno splendidi sorrisi e una notte ricca di tanta bellezza.

La Puglia sta sfornando tra le più intriganti bollicine d’Italia, con cui si può pasteggiare, festeggiare o semplicemente far innamorare chi ci sta di fronte. Partiamo per questo viaggio di profumi e sapori, vi farò scoprire delle etichette speciali da poter accostare all’intero menu del cenone di Capodanno.

Vi auguro un anno eccezionale e ricco di prelibatezze!

 

Rò Brut AMASTUOLA

€ 25,00

Eleganza e piacevolezza in un sol colpo con questo spumante da Metodo Classico prodotto in agro di Crispiano, nel tarantino. Il Rò è una bollicina bio da uva Chardonnay, degorgiata dopo un anno di permanenza sui lieviti. Ora che conoscete il prodotto non mancate di far visita alla cantina, un wine resort di classe pronto ad accogliervi con tutta l’ospitalità pugliese.

Web site https://www.amastuola.it/it/

 

Gran Cuvée XXI Secolo 2015 D’ARAPRÌ

€ 35,00

Un’azienda nata per il Metodo Classico ed oggi all’unanimità riconosciuta tra le big della spumantistica nostrana. Nella nutrita gamma di vini spicca questa etichetta da Bombino Bianco, Pinot Nero e Montepulciano di San Severo, lavorati con attenzione certosina per uno spumante dalla lenta presa di spuma (60 mesi a contatto con i lieviti). Con d’Araprì stappate bollicine complesse, in abito da sera!

Web site https://www.darapri.it/

 

Salice Salentino Rosato Spumante Brut Five Roses 2018 LEONE DE CASTRIS

€ 18,00

Alzi la mano chi non ha mai assaggiato un Five Roses. Etichetta mitica, che racchiude il primato di essere stato il primo rosato imbottigliato d’Italia (1943), e capostipite di una tendenza, quella dei vini “pink” esplosa negli ultimi anni. La versione spumantizzata è un Metodo Classico Doc da Negroamaro, entusiasmante, fruttato e persistente, a cui è difficile resistere!

Web site https://www.leonedecastris.com/

 

Bolina Brut ROSA DEL GOLFO

€ 18,00

Una lunga storia produttiva familiare ad Alezio, nel leccese, con un ponte commerciale nato negli Anni Trenta del secolo scorso con Varese, dove fu spostata la sede amministrativa d’Azienda. La cantina del simpatico Damiano Calò produce uno spumante con quote paritarie di Verdeca, uva bianca principe di zona, e l’internazionale Chardonnay. Nel calice profumi netti e distinti, ed un equilibrio invidiabile.

Web site https://www.rosadelgolfo.com/

 

Simona Natale Rosé Pas Dosé 2015 GIANFRANCO FINO

€ 40,00

Ho amato subito i vini prodotti da Gianfranco Fino a Sava, agro dirimpettaio di Manduria. Se il più delle volte per innamorarmi davvero di un vino ho bisogno di assaggiarlo in varie annate, con i campioni di Gianfranco è stato sufficiente uno sguardo tra me e il calice per capire quanta sostanza e quanto lavoro magistrale ci fosse dietro. Mi ha rapito il cuore questa irresistibile bollicina Rosé che sa di frutti selvatici ed agrumi, un vino esclusivo che il produttore ha dedicato alla cara moglie Simona.

Web site http://www.gianfrancofino.it/

 

Noi Tre Brut VESPA VIGNAIOLI PER PASSIONE

€ 18,00

È tra i vini che più mi piacciono della produzione di Bruno Vespa, un maestro del giornalismo nazionale appassionatissimo di vino da quando, una quarantina di anni fa Gino Veronelli lo prese sottobraccio facendogli conoscere questo mondo incredibile. Il Noi Tre Brut è uno spumante rosato da Negroamaro il cui nome unisce Bruno ai suoi due figli; una gioia di profumi floreali e di confetto alla mandorla per una bocca tonica e deliziosa.

Web site https://vespavignaioli.it/

www.lucagrippo.it

Instagram @lugrippo

Gallery

ADV

Leggi anche:

Menu